SPINOZA

Spinoza

Karl Jaspers

Comunemente si crede che con il celebre motto «Deus sive natura» Spinoza abbia voluto identificare Dio e realtà materiale, mentre, secondo Jaspers, il filosofo olandese suggerisce che per l’uomo è possibile entrare in contatto con la trascendenza nell’esistenza e nei fenomeni che ne costituiscono la trama empirica, come la politica e il diritto. In questa ...

Continua »

ERASMO Def_Layout 1

Erasmo

Stefan Zweig

Nell’Europa del Sedicesimo secolo, sconvolta dalle guerre di religione, la figura di Erasmo da Rotterdam rappresenta la Ragione, la libertà del pensiero e la rivendicazione di una cultura indipendente e aperta al dialogo. Erano ideali di un mondo a venire, incompatibili sia con l’intransigenza di Lutero che con il...

Continua »

cronachedanecropolis_Layout 1

Cronache da Necropolis

Pëtr J. Čaadaev

Traduzione di Angelo Tamborra Nella prima metà dell’Ottocento, un brillante e tormentato intellettuale russo esprime in forma epistolare le sue riflessioni sul futuro spirituale della nazione. Scritte da Necropolis, la «città dei morti», come Čaadaev chiamava Mosca, le lettere sono un’analisi lucida e spietata dell’arretratezza culturale e spirituale della...

Continua »

teoriadellarelativita_Layout 1

La teoria della relatività di Einstein

Ernst Cassirer

Prefazione di Giulio Giorello Traduzione di Nicola Zippel Ernst Cassirer, fra i massimi esponenti del neokantismo, conduce in questo libro un appassionante confronto tra le nozioni fondamentali della filosofia di Kant e i principi della relatività di Einstein. Muovendo dalla teoria della conoscenza, Cassirer individua i punti nodali della fisica...

Continua »

EINSTEIN_Layout 1

Einstein

Philipp Frank

Tra i molti libri scritti su Albert Einstein, la biografia di Philipp Frank, pubblicata nel 1947, emerge per l’eccezionale sintesi di linguaggio tecnico e narrazione letteraria. L’autore, tra i massimi studiosi di fisica e matematica del Novecento, è stato collega e amico di Einstein e condivise con lui un...

Continua »

coraggio della responsabilità_Layout 1

Il coraggio della responsabilità

Wilhelm Weischedel

Il coraggio della responsabilità è il testo di una conferenza, mai tradotta in italiano, tenuta da Wilhelm Weischedel all’indomani della Seconda Guerra Mondiale, nell’ambito di una serie di seminari organizzati dal Ministero dell’Interno del Baden-Württemberg. Richiamandosi allo spirito socratico dell’interrogazione filosofica, Weischedel costruisce un percorso ideale del rapporto tra...

Continua »

codice di camaldoli

Il Codice di Camaldoli

Michele Dau

Nel luglio del 1943, pochi giorni prima della caduta di Mussolini, un gruppo di professionisti e intellettuali cattolici si ritrovò nel Monastero di Camaldoli, con l’obiettivo di raccogliere idee comuni per la rinascita del Paese. Il documento, elaborato nel 1943-1944, e pubblicato nel 1945, alla vigilia della Liberazione, caratterizzerà...

Continua »

montmartre cover

Nel cuore di Montmartre

John Storm

Figlia di una sarta e di padre ignoto, Suzanne Valadon è povera e bellissima. Vive facendo i lavori più disparati – dalla venditrice ambulante al mercato di Les Halles a cavallerizza in un circo – finché diventa musa e modella dei maggiori artisti dell’epoca: Renoir, Toulouse-Lautrec, Degas. Comincia poi...

Continua »

viaggio in italia_Layout 1

Viaggio in Italia

Simone Weil

Nel 1937 Simone Weil decide di visitare l’Italia, perché, come scrive ai suoi genitori, «quando si è veramente sognato una cosa, bisogna finire per farla: questa è la mia morale». Per la giovane filosofa il viaggio è una tregua, che segue le dure esperienze del lavoro in fabbrica e...

Continua »

uominidonnesessoarte_Layout 19788869440311

Uomini, donne, sesso e arte

Lytton Strachey

Intellettuale raffinato ed eccentrico, maestro della biografia storica, Lytton Strachey è stato anche un attento osservatore della realtà sociale del primo Novecento. In questi testi, qui tradotti per la prima volta in italiano, lo scrittore affronta i temi della morale nell’arte e della censura, riflette sul ruolo della donna...

Continua »

Castelvecchi RX

1945 Il giorno dopo la Liberazione

1945_def_Layout 1 copia 30

Dopo il 25 aprile e la morte di Mussolini (28 aprile 1945), i tedeschi in ritirata compiono le loro ultime stragi, mentre i tribunali del popolo e le unità clandestine iniziano la caccia ai fascisti. Nel Paese che riemerge dalle macerie della guerra si balla nei locali improvvisati e si seppelliscono i morti, le bande …

Un anno vissuto pericolosamente

un anno vissuto pericolosamente

Matteo Renzi è il dominus assoluto della politica italiana. Lo ha dimostrato il modo in cui ha gestito l’elezione di Sergio Mattarella alla Presidenza della Repubblica, il suo rapporto con Silvio Berlusconi e gli equilibri interni al Partito democratico. Stefano Natoli, giornalista de «Il Sole 24 Ore» da sempre attento alle vicende politiche ed economiche …

Vai alla collana RX

Condividi

Share

Iscriviti alla newsletter

Loading...Loading...


Scelto per voi

La natura imperiale della Germania

natura_cover

La storia della dinastia sveva degli Hohenstaufen, la ripresa della tradizione romana e carolingia, lo scontro con il papato, la figura di Federico Barbarossa, la relazione con l’Inghilterra: sono i temi cardine su cui ruota questa illuminante riflessione di Marc Bloch sull’influenza che la tradizione imperiale ha avuto sullo sviluppo della Germania. Tratto da una …

Titina Maselli

Titina_Maselli_

La casa della famiglia Maselli in via Sardegna era un luogo di incontro per intellettuali e artisti. Nel suo salotto si riunivano Emilio Cecchi e Silvio D’Amico, Alberto Savinio, Corrado Alvaro e Massimo Bontempelli. È in questo ambiente che comincia l’intensa esperienza artistica di Titina: una ricerca in cui l’istinto creativo si misura costantemente con …

Cos’è l’arte?

coselarte

Visionario dalla personalità complessa, Joseph Beuys per anni ha coltivato instancabilmente, attraverso le opere, l’insegnamento e l’attivismo, un ambizioso progetto per la trasformazione della società occidentale contemporanea in un sistema pacifico, democratico e creativo. La strada da percorrere per raggiungere questo traguardo è l’arte, considerata non come il dono di pochi talentuosi, bensì come una …

Io sono Jonathan Scrivener

JONATHAN_SCRIVENER

Prefazione di Henry Miller Traduzione dall’inglese di Allegra Ricci James Wrexham, trentanovenne pensoso e solitario, è impiegato in un tetro studio legale quando accetta l’offerta che potrebbe cambiargli la vita: diventare segretario del signor Jonathan Scrivener. Assunto senza aver mai incontrato il suo datore di lavoro, Wrexham si ritrova solo nell’appartamento di Scrivener, riceve vaghe istruzioni attraverso …