Vietato a sinistra. Dieci interventi femministi su temi scomodi

Continua a fare acquisti COD: 979-12-5614-106-7 Categoria:

 

A cura di Daniela Dioguardi

Introduzione di Francesca Izzo

Cosa succede quando la sinistra “progressista” si chiude al confronto su alcuni temi e l’inclusione diventa dogma? Oltre a lasciare spazio in maniera allarmante alla destra sugli stessi temi, rischia di contribuire all’affermazione di nuove censure e ingiustizie, anziché allo sviluppo di nuove pratiche democratiche. Le autrici di “Vietato a sinistra” cercano di restituire, attraverso dieci interventi critici, la complessità di alcune questioni chiave della cultura contemporanea, sempre da una prospettiva femminista. La maternità surrogata, il sistema prostituente, l’affido condiviso nelle separazioni, le ripercussioni della logica paritaria, l'”identità di genere” che sostituisce il sesso sono solo alcune materie in cui è necessario riportare al centro la prospettiva delle donne, per evitare che l’inclusione indifferenziata le cancelli nuovamente.

Con saggi di Silvia Baratella, Marcella De Carli Ferrari, Lorenza De Micco e Anna Merlino, Daniela Dioguardi, Caterina Gatti, Cristina Gramolini e Roberta Vannucci, Doranna Lupi, Laura Minguzzi, Laura Piretti, Stella Zaltieri Pirola. Introduzione di Francesca Izzo.

DANIELA DIOGUARDI
Politica femminista italiana, fa parte della segreteria nazionale dell’Unione Donne in Italia (UDI), a cui è iscritta sin dagli anni Settanta. Nel 2006 è stata eletta alla Camera dei deputati nelle liste di Rifondazione Comunista, dove ha lavorato per portare nelle istituzioni la differenza sessuale. Ha insegnato nelle scuole superiori e ha pubblicato numerosi articoli e saggi.

Giornale di Sicilia 19/05/24

 

Anno

Autori

Collana

Cura/introduzione/prefazione

,

Pagine

Prezzo

Back to top button