Ritorno a Francoforte

 

Giorgio Fazio

Ritorno a Francoforte. Le avventure della nuova teoria critica

Negli ultimi decenni molti filosofi hanno lavorato a un “ritorno” alla Teoria Critica della Scuola di Francoforte, nell’intento di riattualizzare il programma che negli anni Trenta fu di Horkheimer, Adorno e Marcuse. In un poderoso sforzo di ricostruzione, Giorgio Fazio racconta l’evoluzione di temi e approcci nel corso delle tre generazioni che si sono succedute dopo l’esaurimento della prima Scuola di Francoforte, con particolare attenzione agli itinerari di ricerca di Jürgen Habermas, Axel Honneth, Nancy Fraser, Wolfgang Streeck, Rahel Jaeggi e Hartmut Rosa. Si scopre così una tradizione di pensiero molto fertile, capace di offrire strumenti indispensabili a un programma di teoria critica della società, in un tempo in cui non poche delle premesse teoriche e delle aspettative politiche presenti ai suoi esordi sono crollate: oggi più che mai urge elaborare una diagnosi delle patologie che affliggono le società contemporanee e promuovere efficaci e radicali percorsi di emancipazione. Postfazione di Stefano Petrucciani.

GIORGIO FAZIO
Ricercatore di Filosofia politica, ha svolto la sua attività per diversi anni in Germania, dove è stato anche Fellow della Alexander von Humboldt-Stiftung; insegna Storia delle dottrine politiche presso l’Università degli Studi dell’Aquila. Ha scritto articoli e saggi sulla nuova teoria critica tedesca e curato diversi volumi, fra cui: Critica della teologia politica. Voci ebraiche su Carl Schmitt (Quodlibet, 2019) e, per Castelvecchi, R. Jaeggi, Alienazione. Attualità di un problema filosofico e sociale (2017) e J. Habermas e W. Streeck, Oltre l’austerità. Disputa sull’Europa (2020). È autore anche di Il tempo della secolarizzazione. Karl Löwith e la modernità (Mimesis, 2015).

 

Anno

Prezzo

Pagine

Collana

Isbn

Autori

Back to top button