L’ultima voce

Continua a fare acquisti COD: 9788832901863-1-1-2-1-1-1-1-2 Categorie: ,

 

Giuliana Adamo
L’ultima voce. Vittore Bocchetta: ribelle, antifascista, deportato, esule, artista.

La vita di Vittore Bocchetta: ribelle fin dall’infanzia, antifascista, deportato, sopravvissuto alla “marcia della morte”, rimpatriato, esi­liatosi per decenni nelle Americhe, ritornato in Italia, protagonista e testimone degli avvenimenti più tragici del XX secolo. Nella sua longeva esistenza, Bocchetta, dotato di uno straordinario multi­forme ingegno, è riuscito ogni volta a sopravvivere reinventando­si sempre. Solitudine, resilienza, capacità di tollerare il dolore fisico e i disagi, uniti a un’onestà intellettuale e a una coerenza interiore fuori dal comune, ne fanno una figura straordinaria che tuttora si staglia lucida contro il passare del tempo. Giuliana Adamo – ba­sandosi sui racconti diretti fatti in decenni di ostinata testimonian­za pubblica – ne ricostruisce le straordinarie vicende, documen­tate dalla sua (quasi) infallibile memoria di ultracentenario.

GIULIANA ADAMO
Insegna italianistica al Trinity College di Dublino ed è visiting professor in varie univer­sità degli Stati Uniti, Europa e Cina. Tra i suoi lavori in materia civile ricordiamo: Contro la pedagogia del disonore (con Antonio Nicaso), pubblicato in L’intervento con gli adolescenti devianti. Teorie e strumenti (2015), e Save the Mafia Children. Un modello italiano nella lotta contro la criminalità organizzata (Castelvecchi, 2019).

 

Anno

Prezzo

Isbn

Pagine

Collana

Autori

Back to top button