(Vienna, 1880-1903) Filosofo e psicologo austriaco. Autore del celeberrimo Sesso e carattere (1903), uno dei testi più problematici della Finis Austriae, in cui anche i suoi più feroci oppositori rilevarono un talento straordinario.