Ha tradotto e curato libri di autori francesi del XIX e XX secolo (Rétif de la Bretonne, de Musset, Balzac, Breton, Cocteau e Sartre). Ha tradotto testi in versi e in prosa di Breton, Leiris, Desnos e Crevel inediti in Italia e ha contribuito, in particolare, a far conoscere Ray­mond Roussel. A Dada e surrealismo ha dedicato numerosi saggi e antologie. Collabora con «La Stampa», «tuttoLibri» e «alfabeta2».