Svoboda

Continua a fare acquisti COD: 9788832822144 Categoria:

 

Yurii Colombo
Svoboda
L’Ucraina tra l’espansionismo della Nato e l’egemonismo russo
Dopo l’indipendenza (1991), l’Ucraina non ha più conosciuto pace. Malgrado il potenziale industriale e agricolo, il Paese slavo ha oggi un tenore e una qualità della vita tra i più bassi del mondo. Il libro ricostruisce la vicenda ucraina in questi ultimi 25 anni, soffermandosi sui passaggi più dramma-tici e controversi. Dalla Rivoluzione Arancione a Piazza Maidan, dall’annessione russa della Crimea fino alla guerra civile nel Donbass, l’Autore svela i retroscena economici e diplomatici di uno scontro dalle dimensioni globali in cui sono coinvolti la Russia, gli Usa e l’Unione Europea. E che fa riemergere anche il “secolo breve” sovietico, ancora non consegnato definitivamente agli archivi della Storia.

 

Yurii Colombo
(Milano, 1963) Laureato in Scienze politiche a Milano e in Storia russa a San Pietroburgo. Traduttore, esperto di politica russa e dei Paesi ex sovietici, collabora regolarmente con «il manifesto» e con il settimanale «Left», e negli Usa con «Jacobin» e «International Socialist Review». Ha pubblicato, fra l’altro, Nazbol (2004) e Un comunista senza rivoluzione (con G. Amico, 2005).

 

Prezzo

Anno

Pagine

EAN

Back to top button