La poesia che cambia

Continua a fare acquisti COD: 9788832904000 Categoria:

 

Marco Grimaldi

La poesia che cambia. Come si legge Dante

La tradizione di commenti alla Commedia inizia già dalle prime fasi di divulgazione dell’opera. Da allora la Commedia è stata letta e amata sia dai più illustri studiosi, a partire da Boccaccio, sia dal grande pubblico, come dimostrano le moltissime reinterpretazioni artistiche – fino ai videogiochi e ai fumetti – cui è stata sottoposta nel corso dei secoli. Altra cosa, però, è tornare su quei versi con le lenti del presente, tentando operazioni di attualizzazione, rivolgendo a Dante gli interrogativi dell’oggi, come quelli che provengono dagli studi di genere o dalla questione femminile. Marco Grimaldi racconta una Commedia che è ancora a pieno titolo al centro del canone della letteratura universale, e mette in guardia dai rischi e dai limiti delle letture forzate.

MARCO GRIMALDI
Docente di Filologia italiana alla Sapienza, Università di Roma, si occupa prevalentemente di letteratura italiana e romanza del Medioevo. Oltre a numerosi articoli su alcune delle principali riviste internazionali di filologia e letteratura, ha pubblicato, tra l’altro, un commento alle Rime di Dante (Salerno, 2015-2019), un saggio divulgativo sulla Commedia (Dante, nostro contemporaneo, Castelvecchi, 2017, nuova ed. 2021) e un manuale di filologia dantesca (Filologia dantesca. Un’introduzione, Carocci, 2021).

 

Anno

Prezzo

Collana

Pagine

Isbn

Autori

Back to top button