Jung e il suo doppio

Continua a fare acquisti COD: 9788832907469 Categoria:

 

Paolo Paolozza

Jung e il suo doppio. L’ombra del funambolo nei seminari sullo Zarathustra di Nietzsche

Dal 1934 al 1939, alla vigilia di una guerra che annunciava la catastrofe umana, filosofica e psicologica, Carl Gustav Jung tenne una serie di 86 seminari sullo “Zarathustra” di Nietzsche, trattando i temi cruciali del proprio rapporto con il suo precursore e maestro. La profetica vicenda di Nietzsche e il baratro della “morte di Dio” disseppellivano le immagini archetipiche della saggezza collettiva: Zarathustra incontra un funambolo, in cui si rispecchia il precario equilibrio di noi tutti. Si schiude da quell'(in)attuale tentativo di confronto il frutto tuttora immaturo di un’esperienza della psiche e delle sue cadute, premessa della coscienza di sé e dello “spirito del tempo”. Un orizzonte complesso in cui scorgere il senso del mito stesso dell’analisi.


PAOLO PAOLOZZA
Psichiatra, psicologo analista, membro della Associazione Italiana di Psicologia Analitica. Il nucleo filosofico di una feconda crisi culturale ed esistenziale lo ha condotto dalla medicina alla psichiatria e alla pratica clinica e psicanalitica rivolte a pazienti gravi, adolescenti ed adulti.

 

Collana

Autori

Pagine

Data Pubblicazione

Prezzo

Back to top button