Intelligenza artificiale e pensiero umano. Filosofia per un tempo nuovo

Continua a fare acquisti COD: 9788832906400 Categoria:

 

John Rogers Searle

Intelligenza artificiale e pensiero umano. Filosofia per un tempo nuovo

Traduzione e cura di Angela Condello


 Arricchito da un saggio della traduttrice e da un’intervista inedita con l’autore, il volume raccoglie sei saggi che, attraverso i temi del linguaggio, dell’intenzionalità e della coscienza, affrontano questioni di grande attualità, connesse allo scarto fra intelligenza artificiale e pensiero umano. La continuità fra il linguaggio e la nostra società permette, da un lato, di problematizzare l’attuale dibattito sull’intelligenza artificiale; dall’altro lato, porta a ricomporre un quadro omogeneo fra ciò che possiamo chiamare «pensiero europeo» e il pensiero sviluppatosi in area anglosassone. Il rapporto fra linguaggio, pensiero umano e intelligenza artificiale permette a John R. Searle di affermare che il linguaggio è anzitutto una forma di vita e mai un codice estraneo all’esperienza ed è, dunque, parte fondamentale del nostro “essere umani”. 


JOHN R. SEARLE (Denver, 1932)  Figura di primo piano nella comunità filosofica internazionale. Formatosi a Oxford, dove ha insegnato dal 1956 al 1959, è stato professore di Filosofia del linguaggio e della mente a Berkeley. Tra le sue opere: Della intenzionalità (Bompiani, 1985); Il mistero della coscienza (Raffaello Cortina Editore, 1998); La razionalità dell’azione (Raffaello Cortina Editore, 2003); La costruzione della realtà sociale (Einaudi, 2006); Atti linguistici (Bollati Boringhieri, 2009); La riscoperta della mente (Bollati Boringhieri, 2017); Il denaro e i suoi inganni (con Maurizio Ferraris – Einaudi, 2018) e Il mistero della realtà (Raffaello Cortina Editore, 2019). 

 

Prezzo

Anno

Autori

Back to top button