Eravamo tutti in attesa

Continua a fare acquisti COD: 9788832829297 Categorie: ,

 

Álvaro Cepeda Samudio
Eravamo tutti in attesa

A cura di Fabio Rodríguez Amaya
Con le illustrazioni di Cacilia Porras

I racconti di Eravamo tutti in attesa sono tutti, autenticamente, racconti d’autore. L’autore è Cepeda, che sottrae, asporta, sopprime, poi comincia a scrivere. Non si può raccontare come fa lui senza aver prima spogliato la vita dei suoi orpelli, delle sue certezze e delle sue consuetudini, delle sue costruzioni logiche, delle sue narrazioni consolatorie, delle sue stanche passioni. È sempre dal fondo di questa operazione di scavo che Cepeda comincia a narrare. Se un colpo cade, e non sappiamo dove, né su che cosa, rimane solo il fragore, prima, e poi il riverbero. E il colpo qui ha nomi di donna, uomo, bambino, folla, e ha la forma del pianto, del riso, dell’ebbrezza alcolica, del gesto inconsulto, del passo falso, dell’assurdo, del tempo fermo, del tempo impazzito, della morte.

ÁLVARO CEPEDA SAMUDIO
(Barranquilla, 1926 – New York, 1972)
Scrittore e giornalista colombiano del Gruppo di Barranquilla. Insieme a Gabriel García Márquez e altri pubblicò la rivista letteraria «Crónica» dal 1950 al 1952. È considerato il pioniere del rinnovamento della letteratura colombiana, a cui impresse uno stile originale e urbano, e uno dei padri del boom latinoamericano. A lui e a García Márquez si deve la rifondazione della letteratura colombiana. Dell’Autore Castelvecchi ha già pubblicato La casa grande (2019).

RASSEGNA STAMPA
Modulazioni Temporali

Qui puoi leggere gratuitamente un racconto.

 

Anno

Collana

Prezzo

Pagine

Isbn

Autori

Back to top button