Che cos’è una nazione?

Continua a fare acquisti COD: 9788832825169 Categoria:

 

Ernest Renan
Che cos’è una nazione?
La conferenza che Renan tenne alla Sorbona nel 1882 aveva alle spalle una lunga riflessione sulla drammatica sconfitta subita dalla Francia a Sedan nel 1870, che determinò la perdita dell’Alsazia e della Lorena, inglobate nel nuovo Impero tedesco. Nonostante Che cos’è una nazione? sia un testo così legato a una vicenda storica particolare, si è affermato da allora fino ai giorni nostri come una delle più note e apprezzate riflessioni sul principio di nazionalità. La ragione di ciò sta sia nel punto di partenza della riflessione di Renan, cioè il rifiuto del principio della razza e della lingua come fondamento della nazione moderna, sia nel punto di arrivo: gli Stati moderni si fondano sulla comune esperienza storica che tiene uniti i loro abitanti, ma anche sulla volontà continuamente rinnovata di voler vivere insieme.

 

Ernest Renan

(Tréguier, 1823 – Parigi, 1892) È stato uno degli scrittori più letti nella seconda metà dell’Ottocento. Abbandonata poco più che ventenne la carriera ecclesiastica, si dedicò alla Storia delle religioni e in particolare del cristianesimo. Grande successo ebbe, in questo campo, la sua Vita di Gesù. Con Che cos’è una nazione? si affermò come uno dei maggiori teorici del principio di nazionalità.

RASSEGNA STAMPA
Corriere della Sera
Repubblica.it
Rai – Quante storie
La Repubblica

 

 

Anno

Isbn

Collana

Pagine

Introduzione e cura

Giovanni Belardelli

Back to top button