Cent’anni

Continua a fare acquisti COD: 9788832824902 Categorie: ,

 

Giuseppe Bordonali
Cent’anni
Solo da orfano Arturo scopre la tragedia che l’ha privato dell’amore materno. Trova quindi nelle donne l’affetto negato: la sensuale Costanza è croce e delizia, Elena la madre dei suoi figli, Laura la compagna della vecchiaia. Pilota di D’Annunzio durante la Grande Guerra, Arturo scopre a Fiume idee rivoluzionarie: il voto alle donne, l’habeas corpus, il divorzio, la libera omosessualità e le droghe. L’euforia e la libertà della città vengono però stroncate nel Natale di Sangue. Arturo mal sopporta il Ventennio per il pessimo rapporto con un gerarca e poi, allo scoppio della Seconda guerra mondiale, segue con ansia i bollettini dall’Africa Orientale, dove il figlio Andrea è pilota. Il gerarca gli fa credere che Andrea sia morto e ad Andrea, prigioniero in Africa, fa comunicare che i familiari sono deceduti durante un bombardamento. Solo dopo vent’anni la menzogna viene scoperta. Arturo conosce poi Canepa e la rivolta indipendentista siciliana, quindi racconta la sua vita sino al lancio di monetine su Craxi, dinanzi al Raphael.

 

Giuseppe Bordonali

Vive a Siracusa, dove è nato. Ha pubblicato cinque romanzi storici, ottenendo buon successo tra i lettori: Il dono di Ahmet Pascià (2003), Le ali di Icaro (2003), Uomini del Conte Rosso (2004), Vento di libertà (2007) e Il segno del cavallo (2012).

RASSEGNA STAMPA
Semptem Literary

 

Anno

Isbn

Collana

Back to top button