coperitna di L’ebreo di Roma Lion Feuchtwanger

L’ebreo di Roma


pagine 384


prezzo € 19.50

Ordina libro 9788869443473 € 19,50

Nella Roma di Vespasiano, Tito e Domiziano, crocevia di popoli e di culti, lo storico Giuseppe Flavio sperimenta tutta la difficoltà di essere un buon ebreo e un buon romano, proprio nel momento in cui l’impero entra in guerra contro le tribù ribelli della Giudea. Dopo averlo affrancato dalla condizione di schiavo, Vespasiano lo ha, non senza sarcasmo, invitato a raccontare la storia e le tradizioni ebraiche. Giuseppe scrive, diviso tra due mondi e sempre più coinvolto nella macchina del potere, mentre vive con angoscia il suo conflitto interiore riflettersi nei destini dei due figli, Simeone, nato dall’unione con una donna ebrea, e Paolo, figlio di una greca-egiziana. Per Lion Feuchtwanger, che scrive questo libro a metà degli anni Trenta, la narrazione storica è anche un modo per affrontare con lucidità le inquietudini dell’Europa alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale.

Sku
9788869443473
Dettagli
libro
Opzioni del prodotto
#OpzionePrezzoPeso
19788869443473€ 19,50% 2 $ s $ s
Spedizione
Spedizione postale (Shipping Zones by State/County/Province)
PesoZone 1
% 2 $ s $ s€ 2.00
Corriere (Shipping Zones by State/County/Province)
PesoZone 1
% 2 $ s $ s€ 5.00
Ordina libro 9788869443473 € 19,50

Lion Feuchtwanger

(Monaco di Baviera, 1884 – Los Angeles, 1958)

Romanziere e drammaturgo, è autore di numerosi romanzi, opere teatrali e soggetti cinematografici. Figura di spicco del mondo letterario di Weimar, in Germania, è fiero oppositore del Partito Nazista. Perseguitato, dopo un breve periodo di internamento in Francia fugge dall’Europa, chiedendo asilo agli Stati Uniti. Tra i suoi lavori ricordiamo Süss l’ebreo (1925) e La fine di Gerusalemme (1932). Per Castelvecchi è già uscito Goya o L’amara via della conoscenza e L’ebreo di Roma.



Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.