Stefan Zweig

(Vienna, 1881 – Petrópolis, 1942)
Cresciuto in una famiglia della borghesia ebraica viennese, è stato uno degli scrittori più popolari del Novecento e un maestro della biografia letteraria. Nel 1933 le sue opere furono bruciate nei roghi nazisti e nel 1934 fu costretto a la-sciare l’Austria per Londra, New York e infine il Brasile, dove si suicidò insieme alla seconda moglie. Castelvecchi ha pubblicato diverse sue opere, tra cui ricordiamo Balzac. Il romanzo della sua vita, Dostoevskij, Maria Stuarda, Erasmo, Casanova, Freud, Stendhal, Verlaine e Kleist.

Visualizzazione del risultato

Back to top button