Carlo Simoni

Storico della cultura materiale, è autore di romanzi che ricostruiscono figure e paesaggi del lavoro fra Sette e Ottocento – L’orizzonte del lago, I tempi del mondo, Il segreto dell’arte – e incrociano spesso le vicende di scrittori e artisti – da Goethe e Klimt (L’ombra dei grandi) a Thomas Mann (L’incompleto conoscersi) – restituendone aspetti inediti e offrendo spunti di riflessione attuali. Walter Benjamin e Giacomo Leopardi compaiono nei suoi ultimi romanzi, Il miserabile e Quei monti azzurri (Castelvecchi 2018 e 2019).

Visualizzazione di tutti i 2 risultati

Back to top button