Filosofia e sociologiaHOT

“Fuori sede”, l’autobiografia di Rosi Braidotti

In libreria dal 9 dicembre “Fuori sede. Vita allegra di una femminista nomade”, l’autobiografia della filosofa Rosi Braidotti. Già disponibile in libreria il suo saggio “Madri,mostri, macchine”.

Ho l’impressione di mancare a me stessa costantemente, di differire da me. Più che un individuo colmo di se stesso – come quell’uovo parlante di Humpty Dumpty in Alice nel paese delle meraviglie – sento di essere un “dividuo” in perpetuo processo di sottrazione non solo dalla mia, ma anche da tutte le identità unitarie. E sono felice così.

In attesa dell’uscita del libro a questo link è possibile leggere il suo articolo scritto per il settimanale Sette del Corriere della Sera dal titolo “Fare famiglia è fare rete. Ritratti delle mie comunità elettive”. Di seguito il video del suo intervento al Festival delle Periferie dal titolo “Confini inediti, identità nomadi” in dialogo con Anna Maria Crispino, e con l’introduzione di Cristina Guarnieri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − tredici =

Back to top button