autore

(Parigi, 1748 – Bruxelles, 1825) Pittore, allievo di Joseph-Marie Vien, modificò radicalmente il suo stile in conseguenza di un soggiorno a Roma, indirizzandolo all’ammirazione entusiastica per gli antichi. Dapprima interprete dei sentimenti della Rivoluzione Francese, divenne poi fedele cronista dell’ascesa al potere di Napoleone, che ritrasse a più riprese da quando fu Primo Console fino all’incoronazione come Imperatore. La sua arte esercitò un’influenza profonda, in grado di condizionare anche l’arredamento, la moda femminile e la didattica artistica. Tra le sue opere più celebri Giuramento degli Orazi (1784), Morte di Socrate (1787), Marat (1793).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 5 =

Guarda anche
Close
Back to top button