autore

Nata in Sassonia verso il 935, visse tra la corte di Ottone I di Sassonia e il monastero di Gandersheim, dove fu canonichessa. Di lei non si seppe nulla fino a quando, alla fine del 1400, Conrad Celtis scoprì un codice che conteneva le sue opere nell’abbazia di Sant’Emmerano di Ratisbona.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 13 =

Guarda anche
Close
Back to top button